• Dom. Set 20th, 2020

Libera Laico

Il blog di notizie libere e laiche

Bacche di Acai: proprietà, controindicazioni e usi

DiRedazione

Ago 23, 2020

Sul nostro pianeta esiste un territorio sconfinato ancora parzialmente inesplorato, vergine, abitato da popolazioni estremamente arretrate che non sono mai entrate in contatto con altre civiltà e non conoscono alcuna modernità, di conseguenza: l’Amazzonia, il polmone verde del pianeta. In questa foresta cresce una varietà di palma, alta fino a 20/25 metri che fruttificano delle bacche scure, nere o di colore marrone molto scuro, che solo recentemente sono state scoperte e analizzate e i risultati sono sorprendenti.

Cosa sono le Bacche di Acai?

L’Acai e una bacca tondeggiante scura, un frutto classificato come il più nutriente dall’Amazzonia, con proprietà miracolose anche in riferimento alla perdita di peso. In realtà, ad oggi, nulla e nessuno fa miracoli, se l’obiettivo è la perdita di peso, non si può pensare di ottenere un risultato solo consumando un prodotto naturale, serve la riduzione delle calorie, un’alimentazione sana ed equilibrata e attività fisica.

Dunque nemmeno le bacche di Acai, per quanto sia accertato essere un ottimo frutto con tante buone proprietà che possono aiutare, possono nulla se continui ad abbuffarti di tutto e di più e startene sul divano a far nulla tutto il giorno.

Ciononostante le Bacche di Acai hanno delle proprietà davvero notevoli che giustificano la loro fama di frutto miracoloso e comunque più nutriente dell’Amazzonia.

Cosa c’è nelle bacche di Acai?

In queste bacche trovi certamente un’alta concentrazione di Antociani, sostanze con potenti proprietà antiossidanti, quindi in contrasto all’invecchiamento cellulare, tipica dei frutti viola e rossi ma poi anche:

  • Acqua 88,40%
  • Carboidrati 10,98%
  • Tante diverse vitamine
  • Fibre 2%
  • Sali minerali tra i quali spicca il Potassio

Proprietà delle bacche di Acai

Alle bacche di Acai viene attribuita una funzione dimagrante che in realtà non è provata. Quello che è certo è che attenuano lo stimolo della fame e forse in questo senso possono funzionare. Quello che è certo è che le sostanze contenute nelle bacche hanno una consistente azione drenante, quindi eliminano i liquidi in eccesso favorendo anche l’eliminazione delle tossine. Gli antociani con il loro effetto antiossidante consentono alle cellule di funzionare meglio e invecchiare più lentamente mentre l’alto contenuto di potassio svolge compiti importanti a tutele del cuore, del sistema circolatorio e nel contrasto ai crampi muscolari.

Nelle bacche sono contenute anche significative quantità di acidi grassi Omega 3, 6 e 9 che decrementano il colesterolo e proteggono i vasi sanguigni. Le fibre contenute agevolano la funzione intestinale e riducono l’assorbimento, tra l’altro, anche di colesterolo e trigliceridi.

Purtroppo nel nostro Paese non è affatto facile reperire le bacche di Acai ma su questo ci viene in soccorso Internet che ci permette di trovare Online con estrema facilità integratori composti da queste bacche miracolose.

Gli integratori che si trovano più comunemente sono capsule a base dii Acai e succo fresco che quasi sempre è unito al Guaranà, un altro elemento naturale dai grandi poteri energetici. Non tergiversare oltre, quindi, vai sul web a cercare i prodotti integratori a base di bacche di Acai e comincia subito ad averne i benefici.

Ti consigliamo, come spesso facciamo, il sito di Amazon in cui troverai tutti gli integratori che ti possono essere utili, compresi quelli composti con bacche di Acai.