• Ven. Nov 27th, 2020

Libera Laico

Il blog di notizie libere e laiche

Misuratore di pressione, come scegliere il giusto modello

DiRedazione

Ago 27, 2020
Misuratore di pressione

Il misuratore di pressione è uno strumento che permette di tenere sotto controllo quest’ultima in tempo reale.

Sul mercato c’è una grande varietà di accessori e scegliere quello più adatto non è sempre semplice.

Cos’è il misuratore di pressione e come si usa

Spesso chiamato sfigmomanometro, sfigmoscopio o sfigomometro, questo strumento serve a monitorare pressione diastolica e sistolica.

Facile da utilizzare, è uno strumento medico indispensabile ideato nel 1881 da Samuel Siegfried Karl Ritter von Basch e poi modificato e perfezionato nel corso del tempo, fino ad arrivare alla versione odierna.

Monitorare la pressione è molto importante soprattutto nella vita moderna dove lo stress, stili di vita errati e patologie possono influenzarla portando a gravi conseguenze.

Per utilizzare correttamente questo strumento è fondamentale seguire questa procedura:

  1. Chi deve sottoporsi alla misurazione deve essere sdraiato/seduto da 5 minuti in relax (senza sforzi fisici) e con il braccio scoperto
  2. Fasciare l’arteria del braccio con il manicotto gonfiabile in gomma mettendo l’arteria del gomito in corrispondenza del fonendoscopio
  3. Gonfiare il bracciale con la pompetta fino alla scomparsa del battito che si sente attraverso il fonendoscopio
  4. Far ridurre la pressione del bracciale fancendo uscire l’aria contenuta all’interno tramite l’apposita valvola
  5. Il primo rumore che si sente corrisponde alla pressione sistolica
  6. La completa scomparsa di suoni rappresenta la pressione diastolica

I valori finali vengono espressi – nella misurazione internazionale – in millimetri di Mercurio (mmHg).

Misuratore di pressione: Vari Modelli

I modelli tradizionali (chiamati sfigmomanometri aneroidi) sono più precisi rispetto ai modelli digitali, ma quest’ultimi sono più veloci, facili da utilizzare e meno invasivi.

Per scegliere quello più adatto a te puoi leggere le indicazioni riportate su www.sangueamico.it.

I prodotti di ultima generazione hanno grandi display digitali su cui è possibile leggere i risultati e touch screen che ne semplificano l’utilizzo.

Esistono anche misuratori di pressione da polso e da braccio: meglio scegliere quest’ultimo se la misurazione del segnale a livello dell’arteria radiale sia debole, senza contare che il polso tende a muoversi molto più spesso.

I misuratori di pressione da polso, però, sono facili da utilizzare e la misurazione richiede pochi minuti.

I modelli da braccio invece devono essere posti con attenzione ma permette di ottenere risultati più precisi.

Come scegliere misuratore di pressione

Un buon misuratore di pressione di ultima generazione è utile per chi deve effettuare delle analisi più volte al giorno e vuole un prodotto che sia facile da utilizzare.

Per scegliere un prodotto di buona qualità, bisogna capire se questo sia dotato di indicatore OMS, calibrato cioè sulle linee guida fornite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità così da fornire valori affidabili.

Il misuratore di pressione deve essere in grado di rilevare l’aritmia e di calcolare una media dei valori generali delle misurazioni più recenti, così da fornire un quadro completo del paziente.

Inoltre i risultati devono essere chiari e facili da leggere sul display; i modelli di ultima generazione con i comandi touch sono alla portata di tutti, dai più giovani fino ai più anziani.

Oltre a misurare la pressione, i modelli di fascia alta possono disporre delle seguenti caratteristiche:

  • Memoria: preserva i risultati delle misurazioni effettuate in diversi giorni o in differenti momenti della giornata
  • Sveglia: un promemoria che ricorda di misurare la pressione; molto utile per i pazienti che devono calcolare la pressione quotidianamente
  • Spegnimento automatico: alcuni prodotti si possono spegnere da soli – se non vengono utilizzati per un lasso di tempo – per risparmiare energia
  • Avviso di errore: notifica che segnala che è stata effettuata una registrazione dei valori errata
  • Batteria scarica: indica che le batterie hanno esaurito la carica ed è necessario sostituirle
  • Sensore di movimento: rileva movimenti che possono alterare il risultato della misurazione

La presenza di accessori compresi nella confezione del misuratore è importante poiché possono completare l’esperienza d’uso di quest’ultimo.

Di solito nella scatola degli sfigmomanometri sono inclusi dei manicotti aggiuntivi, custodie per il trasporto e batterie.